Simone Saltarelli è un motociclista che nel 2011 si è rivolto al dott. Sammy Marcantognini, psicologo e psicoterapeuta specializzato in ambito sportivo, per imparare a gestire al meglio tutti quei momenti di difficoltà che non riusciva a sostenere senza andare in ansia.

 

Abbiamo chiesto a Simone di raccontarci i benefici riscontrati negli anni grazie al percorso intrapreso e lui ha racchiuso il suo benessere attuale spiegandoci che, più di tutto, ha imparato a conoscere sé stesso;

“Adesso so quando e perché le cose vanno bene o male e riesco a gestire le situazioni” dice.

 

Durante questi anni Simone Saltarelli e Sammy Marcantognini, nel loro lavoro insieme, hanno usato trigger quali ad esempio “siamo nella merda”, quale modo di dire, che nato inizialmente come battuta, è ora diventato un motto del motociclista per darsi coraggio e quindi riconoscere il momento critico ricordandosi di gestirlo al meglio delle sue possibilità.

Proprio per questo l’atleta ha stampato un adesivo che riporta questa frase e lo ha fissato sul serbatoio della sua moto in modo da poterlo vedere davanti a sé ogni volta che corre.

 

Oggi Simone Saltarelli porta lo stemma di Ethica Center sul suo casco per ricordare a chi lo guarda che intraprendere un percorso di mental training è la strada giusta per guardare avanti.

Team Ethica