Preparazione fisica

La preparazione fisica specifica per uno sport

Sono diversi i fattori che portano un atleta ed eseguire performance di alto livello, ed è proprio per questo che l’allenamento specifico include più aspetti, dove sicuramente quello fisico rimane per questa area quello più importante, attraverso un’attenta valutazione dell’atleta e seguendo le indicazioni del modello di prestazione di ogni sport, saranno dati all’atleta i mezzi e gli strumenti attraverso una metodica preparazione fisica, per eseguire in modo più performante possibile il proprio sport. Inoltre verrà posta attenzione anche agli aspetti emotivi e cognitivi. Pensiamo soltanto per un attimo ad uno sport di situazione, dove l’atleta dovrà prendere tante decisioni in ogni momento della prestazione, e soprattutto nel minor tempo possibile.

Tutto questo avverrà con la presenza di un personal trainer professionista

Aspetti di intervento:

  • capacità coordinative generali e specifiche di ogni sport
  • capacità condizionali generali e specifiche di ogni sport (forza, resistenza, velocità e elasticità)

 

La preparazione mirata al benessere fisico generale

La preparazione mirata al benessere fisico generale prevede invece, insieme al personal trainer, un allenamento al movimento specifico per ogni esigenza.

L’allenamento al movimento ha l’obiettivo di ridare al proprio corpo tutti quei movimenti di cui necessita.

Un movimento si dice funzionale quando rispecchia i gesti della vita quotidiana, movimenti naturali realizzati grazie alla contrazione sinergica di più gruppi muscolari.

Nella nostra vita quotidiana non esiste l’isolamento muscolare tipico della sala attrezzi, qualsiasi cosa facciamo, dal semplice camminare, all’alzare una busta della spesa, dall’arrampicata, al salto, richiede movimenti permessi dalla sinergia muscolare.

Si tratta di un allenamento a 360° dove non viene richiesta solo una caratteristica, e dove non viene chiesta la specificità. Essere funzionali vuol dire essere forti, reattivi, agili, veloci, elastici, coordinati, grazie al fatto che si acquisiscono nuovi schemi motori attraverso esperienze motorie multiple.

L’assenza di questi movimenti nell’attività quotidiana, porta inevitabilmente a malattie metaboliche e patologie articolari.

“Le articolazioni si nutrono di movimento.”

 

La preparazione orientata al training manageriale

Se pensiamo bene ad una struttura aziendale, possiamo paragonarla ad una squadra di calcio, ad esempio, dove il Manager ricopre il ruolo di allenatore, e lo staff, quello di una  squadra vera e propria. Di conseguenza il manager dovrà sapere come e su quali aspetti allenare la propria squadra; in che modo guidarla e stimolarla, prendendo continue decisioni per avere i migliori risultati possibili.

Attraverso programmi specializzati, verranno trattati in stretta sinergia sia gli aspetti fisiologici che quelli neuropsicologici, con l’obiettivo di prendere decisioni in maniera più lucida ed efficace possibile.

Più che mai in questo tipo di allenamento saranno interconnessi gli aspetti fisici, emotivi e cognitivi.